Prof.ssa Caterina Tristano - Università degli Studi di Siena

Commentaires

Transcription

Prof.ssa Caterina Tristano - Università degli Studi di Siena
Prof.ssa Caterina Tristano
Professore Ordinario di Paleografia latina
nella Facoltà di lettere e Filosofia di Arezzo dell’Università degli Studi di Siena
Delegato di sede per il Polo di Arezzo
Curriculum vitae
Laureata in Lettere classiche presso l’Università di Roma La Sapienza e
specializzata in Paleografia latina e greca, Diplomatica e Biblioteconomia presso la Scuola
dell’Archivio Segreto Vaticano, titolare di borse di studio ministeriali e CNR, nel 1985
associato di Paleografia latina e Diplomatica presso l’Università della Calabria e dal 1994
professore ordinario di Paleografia latina presso l’Università della Tuscia e poi presso
l’Università di Siena, dove ha ricoperto il ruolo si Direttore del dip. di Teoria e
documentazione delle tradizioni culturali e di Presidente del corso di laurea in
Conservazione dei beni culturali.
Coordinatore del Master Europeo in gestione dei BBCC (2001-6) e del Master per la
formazione di bibliotecari manager impegnati nella gestione di raccolte storiche (1998-a
tutt’oggi), coordinatore del dottorato in Scienze del libro dal 2001 e dal 2006 delegati del
Rettore al Polo Universitario Aretino. Membro del Consiglio Nazionale dei BBCC e di
varie Commissioni ministeriali per la conservazione del Patrimonio librario e archivistico,
direttore del CISLAB (Centro Interdipartimentale di Studi sui Beni Librari e Archivistici)
dell’Università di Siena dal 1996 al 2006, membro del Consiglio Direttivo
dell’Associazione Italiana Paleografi e Diplomatisti e presidente dell’Istituzione Biblioteca
città di Arezzo dal 2006 a tutt’oggi.
I principali interessi scientifici si incentrano sulla Storia della cultura scritta
nell’occidente europeo e mediterraneo, dall’Alto Medioevo all’Umanesimo, con
particolare attenzione allo studio dell’ambiente di produzione e alla diffusione del libro
manoscritto, quale testimonianza testuale, culturale e di tecnologie produttive, nonché
dell’evoluzione delle forme grafiche inteso come sistema complesso di comunicazione.
1
Negli ultimi anni, l’attenzione si è rivolta alla produzione manoscritta e documentaria
dell’Italia centrale e della diocesi di Arezzo in particolare, nei secoli X-XIII, ai rapporti tra
testi, scritture e Studia, alle nuove tecnologie applicate alla conoscenza e alla
valorizzazione delle testimonianze materiali della storia culturale. Membro di comitati
scientifici di riviste di settore di interesse internazionale, quali “Scrittura e Civiltà” e
“Scripta”, ha promosso le collane di studi “Quaderni Cislab” per le edizioni Joucence di
Roma e “Medieval Writing”.
Degree in classical philology at the University of Rome “la Sapienza” and PhD in
Palaeography, Diplomatics and Bibliography at Vatican Apostolic Archives School. In 199495 full professor in Latin Palaeography and Codicology at University of Tuscia and from
1996 at University of Siena, she is scientific manager of the Doctorate in Book Sciences, of a
Master in management of cultural heritage and libraries and of the Center of research on
cultural written heritage. She studies History of European and Mediterranean legacy in the
Middle Ages, History of manuscript books, libraries and archives, in connection with the
development of cultural-and social institutions, especially in central Italy. She is member of
Italian Committee of Palaeography and Diplomatics and of
Comité International de
Paléographie Latine; she is scientific referee of international reviews in specific domain.
Convegni internazionali promossi: (international scientific meetings)
Zenit e Nadir I . La produzione del manoscritto in area mediterranea (Arezzo 1997)
I luoghi dello scrivere da Francesco Petrarca agli albori dell’età moderna (Arezzo 2003)
Secoli XI-XII: l’invenzione della memoria (Montepulciano 2006)
Zenit e Nadir II.I manoscritti dell’area del Mediterraneo: la catalogazione come base
della ricerca (Montepulciano 2007)
Civis/civitas. Cittadinanza politico-istituzionale e identità socio-culturale da Roma alla
prima età moderna (Montepulciano 2008)
Elenco pubblicazioni
1) C. TRISTANO - Famuli, famulae. Segni di autorità femminile nel Sacramentario
dell'ASDPa (Ms 03), in Storia e arte nella scrittura. L'Archivio Storico Diocesano di
Palermo a 10 anni dalla riapertura al pubblico (1997-2007). Atti del convegno Palermo
2
9- 10/11/2007, Palermo, Centro Studi Aurora, 2008, pp. 371-391
2) C. TRISTANO - I manoscritti greci di Mattia Corvino in Mathias Corvin, les
bibliothèques princières et la genèse de l'État moderne, in Mathias Corvin, les
bibliothèques princières et la genèse de l’État moderne , Atti convegno internazionale
Paris 15-17/1/2007; Paris, CNRS, in corso di stampa (lettera di accettazione del 01-012008)
3) C. TRISTANO - Libri da Cantare le laude. Qualche considerazione intorno ai
laudari cortonesi , in Miscellanea di studi per i 70 anni di Guglielmo Cavallo ,
Turnhout, Brepols, 2008, pp. 160-175
4) C. TRISTANO - Un testimone di interazione culturale: la Bibbia "bizantina" di San
Daniele del Friuli, in “Scripta: an international journal of paleography and codicology”,
2, Pisa-Roma, Istituti Editoriali e Poligrafici Internazionali, in corso di stampa (lettera di
accettazione del 01-01-2008)
5) C. TRISTANO- Frammenti di culturagrafica a Arezzo agli albori dello Studium, in
750 anni dell’Università medievale aretina, Convegno internazionale su origini, maestri,
discipline e ruolo culturale dello “Studium” di Arezzo (Arezzo 16-18/2/2005), Firenze,
SISMEL, 2006, pp. 245-272
6) C. TRISTANO - Il Santo del libro, il libro del Santo, l'evangelistario di s. Francesco.
Il codice, in L'eredità del Padre. Le reliquie di s. Francesco a Cortona, Padova, Edizioni
Messaggero, 2007, pp 41 - 75
7) C. TRISTANO - Venite a laudare: spigolature dai codici cortonesi, in La
Valdichiana dai primordi al terzo millennio:Storia ragionata di un territorio ' Cortona,
Tiphys, 2007, pp. 149-168
8) I luoghi dello scrivere da Francesco Petrarca agli albori dell'età moderna. Atti del
Convegno internazionale di studio dell'Associazione italiana dei Paleografi e
Diplomatisti, Arezzo, 8-11 ottobre , a cura di M. CALLERI, L. MAGIONAMI, C.
TRISTANO, Spoleto, CISAM, 2006
9) C. TRISTANO - Nel nome di Mabillon: il contributo della paleografia all'analisi dei
falsi in diplomatica. Il caso di Arezzo, in Secoli XI e XII. L'invenzione della memoria,
Atti del Seminario internazionale (Montepulciano, 27-29 aprile 2006), Montepulciano, Le
Balze, 2006 (Medieval writing. Settimane poliziane di studi superiori sulla cultura scritta
in età medievale e moderna, 1), pp. 73-87, Presentazione, pp. 7-8
10) C. TRISTANO - Scritture e scriventi ad Arezzo tra IX e X secolo, in Scrittura
memoria degli uomini, Bari, Ecumenica editrice, 2006, pp. 35-52.
11) C. TRISTANO - Bibliothece opus inchoamus. Ancora sul mercato del libro nel
Medioevo: appunti sul costo del libro nuovo nel XII secolo in Toscana, in Liber/libra. Il
mercato del libro nel Medioevo, Roma, Jouvence, 2005 (QC Quaderni CISLAB, 1), pp.
30-55
12) C. TRISTANO - Cultura grafica al Pionta: uno sguardo d'insieme, in Arezzo: il
3
Pionta. Fonti e materiali dall'età classica all'età moderna, Arezzo, Rotary Club Arezzo,
2005, pp. 49 - 58
13) C. TRISTANO - Il modello e la regola: teoria e pratiche di scrittura di Leon
Battista Alberti, in Leon Battista Alberti. La biblioteca di un umanistai, Firenze,
Mandragora, 2005, pp. 39-49
14) C. TRISTANO - Un "best seller" da oltre 2000 anni, in Et Verbum caro factum est.
La Bibbia oggi e la sua trasmissione nei secoli, Vercelli, Museo del tesoro del Duomo,
2005, pp. 1-9'
15) C. TRISTANO - Produzione grafica ad Arezzo nel XII secolo. Qualche riflessione,
in «Atti e Memorie dell'Accademia Petrarca di Lettere, Arti e Scienze», LXV (20032004), pp. 12-37
16) 'Chartae Latinae Antiquiores' Dietikon-Zurigo, Urs Graf Verlag, ; in corso di
stampa (lettera di accettazione del 09-09-2002) ; a cura di M. CALLERI, C. TRISTANO
17) C. TRISTANO - The "Duomo Vecchio" Project: Fragments of Cultural Activity
inside the Duomo Vecchio in the 11th Century, in The Revitalization of Cultural
Environment-Management for the Preservation of Cultural Heritage, Symposium 1620/10/2003, Kioto, Univ. Press, 2003, pp. 52-55.
18) C. TRISTANO- Del vario stile in ch’io piango e ragiono, Catalogo della mostra di
edizioni antiche a stampa di opere petrarchesche (Arezzo, 8-19/10/2003), Arezzo,
polistampa, 2003 (QC, Quaderni CISLAB, 0)
19) C. TRISTANO – Presentazione a Capitoli della Compagnia del Corpus Domini della
Penna: il ms. 416 dei Capitoli delle comp. Relig. Soppresse…Archivio di Stato di
Firenze, Firenze, Aska, 2002, pp. 1-4
20) C. TRISTANO -In calce alla datazione del Codice B dell'Archivio e Biblioteca
Capitolare di Vercelli, in , Imitazioni di Cristo , Atti convegno Vercelli 13/1/2001,
Vercelli , Archivio Vescovile, 2002 , pp. 55 - 66,
21) C. TRISTANO -Medioevo interetnico. Qualche riflessione sulla produzione dei
`Beati’ tra X e XI secolo, in Culture e mutamento sociale , Montepulciano , Le Balze,
2002, pp. 161 - 192
22) C. TRISTANO - Periferia del mondo occidentale o centro della cultura
mediterranea? Qualche considerazione sulla produzione di manoscritti nella penisola
iberica altomedievale, in Libri, documenti, epigrafi medievali: possibilità di studi
comparativi . Atti del convegno AIPD (Bari 2-5/10/2000), Spoleto, CISAM, 2002, pp.,
137 - 168
23) C. TRISTANO - Museificazione o valorizzazione? Progetti per il futuro del libro, in
Collezionismo, Restauro e Antiquariato librario. Atti del convegno promosso dal
Ministero dei Beni e delle Attività culturali (Spoleto 14-17 giugno 2000), Roma,
Ministero BBCC, 2000, pp. 199-206
24) C. TRISTANO - Completus in testu et glosis. Il libro giuridico a Bologna tra XIII e
4
XIV secolo: il mercato dell'usato, in "Nuovi Annali della Scuola Speciale per Archivisti
e Bibliotecari",' 12 (1998), pp. 63 - 116
25) C. TRISTANO - Schede di manoscritti della Biblioteca di Montecassino , in Fiori e
Frutti santi, Roma, Rose ed., 1998, pp. , 124 - 138
26) C. TRISTANO- Per la storia della cultura scritta: strumenti di ricerca e riflessione,
in “Gazette du livre médiéval”, 30 (1997), pp. 39-41
27) C. TRISTANO - Schede dei mss. Vatt. latt. 1596 e 2780 (Ovid. Met) , Catalogo della
mostra Vedere i Classici, Roma, Rose ed, 1997, pp. 245 - 351
28) C. TRISTANO- Prefazione a Nero su bianco, Catalogo della Mostra della stampa a
Arezzo dal XVI al XVIII secolo (Arezzo 10-21 dicembre 1996), Arezzo, ex Biblo, 1996,
pp. 1-4
29) C. TRISTANO - Intersezioni: notarelle codicologiche per servire allo studio dei
supporti cartacei, in Studi sulla conservazione dei materiali cartacei, Roma,
Vecchiarelli, 1995 pp., 201 – 219
30) C. TRISTANO - La forma dei codici dell’Italia meridionale tra IX e X secolo, in
“Grafica”, 8 (1993), pp.17 - 45
31) C. TRISTANO - Scrivere il volgare in Italia meridionale (Secc. XII-XV), in Lingue
e culture dell'Italia meridionale (1200 - 1600), Roma, Salerno ed., 1993, pp. 7-26
32) C. TRISTANO- Sherlok Holmes aveva ragione?, in “Gazette du livre médiéval”, 21
(1992), pp. 39-40
33) C. TRISTANO - Caratteristiche tecnico-formali dei codici dell'Italia meridionale
tra X e XI secolo, in Scrittura e produzione documentaria nel Mezzogiorno longobardo.
Atti convegno AIPD, Badia di Cava 3-5/10/1990, Badia di Cava, Salerno ed., 1991, pp. ,
55 – 90
34) C. TRISTANO - Economia del libro in Italia tra XV e XVI secolo: il costo del libro
nuovo, in “ Bulletin du Bibliophile”,2 (1991),pp. 273 - 298
35) C. TRISTANO - Economia del libro in Italia tra la fine del XV e l'inizio del XVI
secolo: il prezzo del librl "vecchio", in “Scrittura e Civiltà”,14 (1990), pp. 199 - 242
36) C. TRISTANO - Prezzo e costo del libri in epoca medievale. Presentazione di una
ricerca, in “Scrittura e Civiltà”,14 (1990), pp. 271-280
37) C. TRISTANO - Una vaga sensazione di disagio ... ovvero dell'interdisciplinarità, in
“Gazette du Livre Médiéval”, 18 (1990), pp. 11 - 13
38) C. TRISTANO - La biblioteca di un umanista calabrese: Aulo Giano Parrasio,
Roma Vecchierelli, 1989
39) C. TRISTANO - Paleografi, calligrafi e...impagliatori di dinosauri, in “Gazette du
livre médiéval”,.9 (1996), pp. 9 - 14
5
40) C. TRISTANO - Scrittura beneventana e scrittura carolina in manoscritti dell'Italia
meridionale, in “Scrittura e Civiltà”,3 (1978),pp. 89 - 150
41) C. TRISTANO - Nuove testimonianze di scrittura beneventana: a Fabriano, in “
Studi Medievali”, 18 (1977), pp. 377 - 383
42) C. TRISTANO - Nuove testimonianze di scrittura beneventana: alla Biblioteca
Laurenziana, in “ Studi Medievali”, 18 (1977), pp. 394 - 400
43) C. TRISTANO - Le postille del Petrarca nel ms. Vat.lat. 2193 (Apuleio, Frontino,
Vegezio, Palladio), in «Italia medioevale e umanistica», 17 (1974), pp. 365-468
6

Documents pareils